Ultime notizie da Fiab Treviso

Da Tarvisio a Bled e ritorno sabato 22 e domenica 23 giugno 2019
Percorso: medio Km 60+60. Dislivello 600+600 m.
BICICLETTA con cambio e LUCI IN ORDINE perchè ci muoveremo anche di notte. Camera d'aria di ricambio.
Sabato 22 giugno partiremo in auto alla volta di Tarvisio dove parcheggeremo. Oppure in treno.
Da Tarvisio il percorso ciclistico è veramente affascinante. Si sale inizialmente fino al confine sloveno per facile ciclabile in mezzo al bosco. Scavallato il confine con la Slovenia dopo 9 km da Tarvisio,  troveremo simpatici chioschi lungo la pista dove pranzare al sacco o con menù locale. Poi si scende verso Kranjska Gora passando per ameni prati coltivati e lontani dalle auto. Si sale ancora un passo un pò impegnativo, per poi scendere piacevolmente a Bled dove pernotteremo.

Domenica 9 giugno 2019
Da LONGARONE a CONEGLIANO per una Monaco-Dolomiti-Venezia più sicura
Il secondo evento 2019 del coordinamento FIAB Veneto ci porta da Longarone al lago di Santa Croce, Fadalto, Vittorio Veneto e fino a Conegliano seguendo il corso del Piave e del Meschio, luoghi magnifici lungo l’ormai affermatissima ciclovia europea Monaco-Venezia (che comprende come sua parte la ciclovia regionale I-4 Dolomiti-Venezia) che però ha bisogno di importanti interventi in vari suoi tratti.

Car* amic*!
Avete mai sentito parlare del PUMS?
Sapete cosa significa questo acronimo?
Significa Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile.
Dal 2017 è stata resa obbligatoria per città o agglomerati urbani con più di 100.000 abitanti la redazione dei cosiddetti PUMS, seguendo le linee guida elaborate in sede europea nel 2014.
Se fino a qualche tempo fa i piani per la mobilità si costruivano attorno alle automobili, ora la musica è cambiata, finalmente. Il punto di partenza per ridisegnare e rendere le città sane, pulite, sicure, a misura d’uomo è proprio costruire la mobilità mettendo le persone al centro.

Scegli ed entra nella categoria che ti interessa: